Fondazione Cassa di Risparmio di Fano
Palazzo Bracci Pagani a Fano
Palazzo Bracci Pagani a Fano

Palazzo Bracci Pagani a Fano

La Fondazione Cassa di Risparmio di Fano ha pensato di offrire alla città ed a tutto il territorio di riferimento una struttura polivalente e modernamente fruibile per finalità artistiche e scientifiche nel centro storico di Fano.

L'edificio nobiliare è stato acquistato dalla Fondazione nell'anno 2011 ed è stato sottoposto ai necessari lavori di ristrutturazione e allestimento per ospitare:

Un po' di storia

Il Palazzo Bracci Pagani che occupa l’angolo lato mare dell’incrocio di Corso Matteotti e via Arco d’Augusto, antichi assi di cardo e decumano della Fano romana, divenne per gran parte proprietà della Contessa Diana Bracci (1846-1924), già convivente e più tardi moglie di Arnolfo Pagani, quando questa acquisì i diritti successori del fratello di lui Gustavo e della sorella Piera.
Successivamente la stessa contessa volle ampliarne la superfice con l’acquisto del fabbricato contiguo e realizzare così gli affacci su entrambe le vie suddette.

L’edificio, dall’aspetto severo di nudo laterizio e senza particolari ornamenti esterni, se non la sobria eleganza della trina in ferro battuto della balaustra di un curvo balcone che ne avvolge le facciate, ha l’ingresso sul Corso, il cui androne conduce ad un signorile scalone di gusto settecentesco, analogo a quello progettato dall’architetto Pietro Ghinelli per il Convento fanese dei Filippini.

In questa residenza, nel 1871, nacque Ruggero Ruggeri, gloria tra i grandi attori del Teatro italiano del Novecento.

Diana dispose, con testamento olografo, che tutto il suo patrimonio dovesse essere donato alla locale Congregazione di Carità col vincolo di aprire una Scuola Agraria per figli di contadini nei suoi poderi di San Cesareo, così da rendere anche omaggio, e amorevole memoria, a suo marito che aveva fatto della materia, apportandovi numerose innovazioni, lo scopo della sua vita. Il Palazzo, devoluto per legge al Comune, è stato recentemente acquisito dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Fano che, nel rispetto delle volontà della donatrice, ha provveduto al suo restauro per destinarlo alla pubblica fruizione istituendovi Musei delle scienze, Gallerie di arti contemporanee, Centri di documentazione su Ruggeri e sulla Storia della ceramica.

Comunicazione istituzionale

Conoscere la Fondazione 2014
Reportage fotografico sull'attività erogativa della Fondazione nel periodo 2004 - 2013
(formato pdf - Mb 7,6)

Le Fondazioni: un immenso bene italiano
Campagna di comunicazione a cura di ACRI con la collaborazione di Pubblicità Progresso

Realizzazioni recenti

Museo Etnico Bagnaresi
Una preziosa e unica collezione di opere d’arte, artigianato e di interesse multietnico provenienti da tutti i continenti (Ingresso gratuito tutto l'anno con prenotazione presso la Fondazione)

SISTEMA MUSEALE
DI PALAZZO BRACCI PAGANI

Il Palazzo storico dedicato ad ospitare una struttura polivalente e moderna per finalità artistiche e scientifiche

Fondazione Cassa di Risparmio di Fano
Via Montevecchio n. 114 - 61032 FANO (PU)
Tel. 39 0721 802885 - Fax 39 0721 827726 - E-mail:
C. F. 90008180417